Catechesi «zero – sei anni» al via la formazione nelle macro zone della Diocesi

Una «tre giorni» di studi che sarà replicata in tre macro-zone della Diocesi: Udine (dal 23 al 25 ottobre), San Giorgio di Nogaro (dal 13 al 15 novembre) e Tolmezzo (dal 27 al 29 novembre). Obiettivo: accompagnare i genitori al Battesimo dei loro figli e aiutarli nell’educazione, anzitutto religiosa, dei piccoli, prima ancora che cominci il cammino del catechismo parrocchiale.

Si rinnova la proposta formativa per la catechesi «zero-sei anni», la prima tappa è una “tre giorni” di approfondimento che sarà replicata in tre aree della Diocesi. Si inizia a Udine, nel Centro culturale Paolino d’Aquileia, in via Treppo 5/b – da venerdì 23 a domenica 25 ottobre – per la zona collinare, San Daniele, Fagagna, Tricesimo e Udine città. Destinatari sono i sacerdoti, diaconi, operatori di scuola materna parrocchiale o religiosa, catechisti battesimali già operanti , nuovi catechisti da formare e i referenti di pastorale della famiglia.
I successivi appuntamenti sono per la zona della Bassa friulana a San Giorgio di Nogaro, nella Casa della Gioventù, dal 13 al 15 novembre e, per la montagna, Gemona e Buja, a Tolmezzo, nella Casa della Gioventù, dal 27 al 29 novembre.
I lavori si svolgeranno il venerdì e il sabato dalle ore 18 alle 21.30, la domenica dalle 15 alle 18.30.

Di cosa si tratta?

Le nostre parrocchie possono accompagnare i genitori al Battesimo dei loro figli e aiutarli nell’educazione, anzitutto religiosa, dei piccoli, prima ancora che cominci il cammino del catechismo parrocchiale in età scolare. La catechesi “zero-sei anni” si propone come un possibile modello di pastorale battesimale, prima di tutto per aiutare i genitori che chiedono il Battesimo per i loro bambini a scoprire la bellezza della vita nuova in Cristo, a ravvivare la loro fede di adulti e a prendere coscienza della responsabilità che hanno per l’educazione cristiana dei figli. La Chiesa non può lasciare soli i genitori, specialmente in questa epoca.
In Diocesi è stata costituita un’apposita commisione nata dalla stretta collaborazione tra Ufficio diocesano per la Pastorale della Famiglia e l’Ufficio diocesano per l’Iniziazione Cristiana e la Catechesi.

 

Condividi questo articolo

Facebooktwittermail