È partito il percorso di formazione base per nuovi catechisti dei genitori

Quattro serate, dal 19 ottobre al 16 novembre, per avvicinarsi all’arte dell’accompagnamento nella fede dei genitori. Obiettivo: formare catechisti in grado di coinvolgere sempre di più i genitori nel cammino di fede dei figli e anzi invitarli a “ricominciare” nella fede.

Senza diminuire la catechesi che offriamo a bambini, ragazzi e giovani, è sempre più importante coinvolgere i genitori nel cammino di fede dei figli e anzi invitarli a “ricominciare” nella fede. Ciò chiede alle nostre comunità uno sforzo accanto a quello, prezioso, dei parroci: dedicare alcuni catechisti ai genitori, preparare cioè figure in grado di svolgere il ministero di evangelizzazione e di catechesi dei “grandi”, per proporre loro un semplice cammino, parallelo a quello dei figli, mentre ad esempio i bambini si preparano alla prima Comunione. Certamente, il cammino da proporre ai genitori sarà molto diverso, nei tempi e soprattutto nei modi (gli adulti vanno “attivati” con un approccio diverso da chi è in età evolutiva).

In quattro serate studiamo l’arte dell’accompagnamento nella fede dei genitori. Il corso è aperto a chi vuole prepararsi ad essere catechista dei genitori o a chi lo è già. I temi saranno: 1. Come incontrare gli adulti; 2. La fede nell’adulto; 3. Il rapporto genitori-figli e le dinamiche spirituali; 4. Progettare un cammino di fede per genitori.

Queste le date: mercoledì 19 e mercoledì 26 ottobre; mercoledì 9 e mercoledì 16 novembre. Gli incontri si terranno a Udine, al Centro culturale Paolino d’Aquileia.

 

Condividi questo articolo

Facebooktwittermail