Verso la croce. I materiali per la domenica delle Palme

Il percorso battesimale di questa Quaresima non può non sostare sotto la croce di Cristo. Quello che un celebre canto chiama «trono di dolore» è al centro della proposta catechistica della settimana che precede la Domenica delle Palme e, assieme a essa, anche la proposta di preghiera per la domenica stessa.

Gesù acclamato come un re. Ma con una corona di spine

Le proposte della Domenica delle Palme non si focalizzano sulla Passione di Cristo, ma sul suo arrivo a Gerusalemme. Come ricorda mons. Mazzocato nella video-catechesi per adolescenti, pochi giorni dopo quel trionfale ingresso in città, egli stesso ne uscirà caricato della croce. Cinque giorni dopo la sua acclamazione, simile a quela di un re, Cristo indossa la sua corona regale. Le spine della corona fanno intendere come il Regno di Dio non sia il regno di questo mondo: il trono è la croce e lo scettro è l’amore.

I materiali: PDF, video e oratori

I materiali prevedono la consueta doppia proposta: una scheda catechistica (con attività a scelta, da svolgere idealmente prima di domenica 5 aprile) e una scheda di accompagnamento alla preghiera domenicale. Non manca la video-catechesi dell’Arcivescovo, focalizzata proprio sulla regalità di Cristo.

Per gli oratori ritorna la possibilità di coinvolgere i propri bambini e ragazzi con alcune piccole iniziative: la video-spiegazione di una delle attività o una “raccolta digitale” di queste piccole opere d’arte. Alcuni si sono già cimentati le scorse settimane.

Nella sezione dedicata alla Catechesi in famiglia si può scorrere tutto il materiale predisposto dalla piccola “task force” composta da membri dell’ufficio di Pastorale giovanile, di Pastorale familiare e dell’Ufficio Catechistico.

Le proposte per il perdono e per il Triduo pasquale

Durante la settimana santa saranno pubblicate ulteriori proposte, che riassumiamo in breve:

  • Lunedì 6 aprile pubblicheremo una scheda speciale di natura penitenziale. Nell’impossibilità di accostarsi alla Confessione sacramentale, è possibile comunque vivere un momento di penitenza e di richiesta di perdono.
  • Nei primi giori della Settimana Santa pubblicheremo i materiali per il Triduo Pasquale. Essi saranno corredati dagli inviti a seguire le celebrazioni tramite i mezzi di comunicazione digitale.

Condividi questo articolo

Facebooktwittermail