«Catechista luce di verità»: la formazione autunnale 2020

» Vai subito ai materiali »

Si intitola «Catechista luce di verità – Annunciare Cristo risorto nella cultura odierna» il corso diocesano di formazione che, a partire dal 10 settembre, l’Ufficio di Pastorale Giovanile e l’Ufficio catechistico propongono all’inizio dell’anno pastorale 2020-2021. L’appuntamento si inserisce all’inizio di un anno pastorale in cui la Chiesa udinese dovrà coniugare la prosecuzione del progetto diocesano «delle Collaborazioni Pastorali» con un annuncio di fede reso più difficoltoso dall’insorgenza della pandemia.Il corso sarà diviso in vari momenti, organizzati su base territoriale, in calendario a settembre 2020.

Il tema

Il messaggio e la risurrezione di Gesù Cristo, «via, verità e vita», sembrano essere contraddetti da una cultura scomposta in una pluralità di strade – considerate tutte buone e giuste -, una verità relativa alle emozioni e alle credenze dei singoli e una vita che in più contesti risulta bistrattata e talvolta offesa.
Queste considerazioni ci interrogano sul ruolo evangelizzatore dei catechisti, chiamati con il loro ministero a proclamare la «verità dell’amore» di Cristo morto e risorto. Come annunciare Gesù a coloro che sono nati e vivono nel XXI secolo?
Il respiro evangelizzatore della catechesi è al centro del nuovo Direttorio per la catechesi pubblicato a giugno 2020 dal Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione.

I destinatari

Sono invitati a partecipare al corso tutti i catechisti di bambini, ragazzi, adolescenti, giovani e genitori.

Sono invitati, inoltre, i responsabili degli oratori.

Nel secondo incontro i partecipanti saranno divisi in due gruppi: catechisti di bambini e genitori (seguiti direttamente dall’Ufficio catechistico) e catechisti di ragazzi, adolescenti, giovani e oratori (accompagnati dall’Ufficio di Pastorale Giovanile).

Condividi questo articolo

Facebooktwittermail